Project Ara annunciato da Motorola: smartphone modulari per il futuro


Dopo l’acquisizione di Motorola da parte di Google, tutti gli addetti ai lavori del settore hanno subito intuito che le cose all’interno dell’azienda statunitense sarebbero cambiate. E dopo la commercializzazione del Moto X, primo esempio di quanto sia importante il valore aggiunto della Google Experience all’interno di un dispositivo, Motorola annuncia un nuovo progetto, denominato Project Ara. Ma di cosa si tratta?

ara project

Project Ara è il tentativo di cambiare radicalmente il mercato degli smartphone: in quanti hanno sentito il bisogno di aggiornare il proprio smartphone dal punto di vista hardware, come avveniva in maniera consistente con i computer desktop e in maniera meno significativa ma comunque importante con i notebook, ed essere costretti a comprare un nuovo device? Motorola vuole risolvere questo problema, creando degli smartphone modulari che possano essere aggiornati (o anche riparati, perchè no) sostituendo in maniera semplice ed intuitiva il pezzo desiderato, migliorando in questo modo l’esperienza d’uso e la longevità di uno smartphone.

ara project

La stessa Motorola non è stata però la prima a pensare a un tale sistema. Infatti un altro progetto era stato intrapreso in questo campo, denominato Phoneblocks. Secondo quanto riportato dal blog ufficiale Motorola, però, i due progetti collaboreranno per offrire il miglior smartphone modulare possibile ai consumatori, possibilmente anche in tempi abbastanza ridotti. E voi, sareste contenti di migliorare la fotocamera del vostro smartphone, aumentare l’autonomia della batteria o la quantità di RAM, semplicemente aggiungendo il corrispondente modulo?

Via