LG G Flex presentato ufficialmente in Corea


L’attuale trend nell’innovazione nel campo degli smartphone sembra essere la corsa a produrre uno smartphone totalmente flessibile: nessuno degli utenti sa se questa novità si tradurrà in una reale utilità per l’utilizzatore finale, ma a volte l’unica cosa che conta è semplicemente il fatto stesso di essere i primi a introdurre la novità. Ad oggi, però, nessuna delle case produttrici è riuscita a mettere a punto uno smartphone totalmente flessibile, e quindi per adesso ci si accontenta di produrre lo smartphone più curvo possibile. Dopo il tentativo di Samsung con il Galaxy Round (che almeno dalle foto, non sembrava poi così curvo) arriva il turno di LG, con il nuovo LG G Flex.

 lg g flex

Andando a memoria, il primo tentativo in questo senso fu fatto con l’introduzione del Galaxy Nexus, di cui tra l’altro sono stato un fiero possessore, regalando agli utenti un oggetto davvero innovativo e con un design favoloso. Poi i produttori hanno un po’ abbandonato questa via, forse per l’elevato costo di un vetro “con le curve”. Ora LG ci riprova, confermando tra l’altro la scelta dei tasti fisici posteriori del G2 , ma con una curvatura nel frattempo aumentata notevolmente: risulterà comodo da utilizzare questo G Flex con un generoso display da 6 pollici?

 lg_g_flex2

lg_g_flex3

lg_g_flex1

Con molta probabilità non vedremo mai sbarcare in “occidente” questo dispositivo, ma c’è chi sostiene che questo tipo di design favorisca l’ergonomia del device stesso, rendendolo più comodo da impugnare, apportando inoltre anche migliorie nella componente telefonica dello smartphone (eh già, questi dispositivi chiamano ancora, che cosa retrò) in quanto la forma avvicinerebbe il microfono alla bocca. In ogni caso, secondo me i display da sei pollici sono davvero troppo per l’uso di tutti giorni, a meno che non li si trasporti in una qualsiasi tipologia di borsa o accessori simile. Che il design curvo fosse  in realtà studiato per entrare meglio nelle tasche posteriori dei pantaloni? Mentre riflettete su questo interrogativo amletico, vi lascio con le specifiche, davvero niente male, di questo LG G Flex.

Key Specifications (Korean Version):
– Chipset: 2.26 GHz Quad-Core Qualcomm? Snapdragon™ 800 (MSM 8974)
GPU: Adreno 330, 450MHz
– Display: 6-inch HD (1280 x 720), Curved P-OLED (Real RGB)
– Memory: 2GB LP DDR3 RAM / 32GB eMMc
– Camera: Rear 13.0MP / Front 2.1MP
– Battery: 3,500mAh (embedded)
– Operating System: Android Jelly Bean 4.2.2
– Size: 160.5 x 81.6 x 7.9 – 8.7mm
– Weight: 177g
– Network: LTE-A / LTE / HSPA+ / GSM
– Connectivity: BT 4.0 / USB 3.0 compatible / WiFi (802.11 a/b/g/n/ac) / NFC
– Color: Titan Silver
– Other: TDMB / Hi-Fi 24bit, 192kHz Playback