Come ridurre il consumo dati di Facebook dopo l’ultimo aggiornamento


Dopo aver implementato la rispettiva funzione sul sito desktop, Facebook,con l’ultimo aggiornamento, introduce l’apertura automatica dei video anche su dispositivi mobile. La funzione, di per sé, non è male da un punto di vista di esperienza dell’utente, in quanto rende più “animata” la bacheca. Da un punto di vista pratico però, comporta due conseguenze.

facebook_ridurre_consumo_dati

Aggiornamento Facebook: le conseguenze della riproduzione automatica dei video

La prima ripercussione di questa miglioria è che, se siamo sotto copertura rete dati, il caricamento potrebbe essere non istantaneo, quindi nello scrolling del feed non vedremo, nella pratica, alcun video se non l’animazione che ci comunica che quest’ultimo è in fase di caricamento; la seconda conseguenza, come potrete ben immaginare, è che tale operazione contribuirà al consumo dei dati del nostro pacchetto internet, cosa che renderà felicissimi i nostri operatori ma non noi utenti.

Leggi anche: HTC DOT VIEW, LA CUSTODIA UFFICIALE DEL NUOVO HTC ONE M8

Aggiornamento Facebook: come ridurre il consumo dati internet

Fortunamente Facebook, almeno per adesso, ci permette di bloccare la riproduzione automatica dei video quando non siamo sotto copertura wifi. Per farlo, basta fare tap su “impostazioni applicazione”  nel menù di sinistra e qui selezionare l’opzione “Riproduci automaticamente video solo su wifi”.

facebook_ridurre_consumo_dati

Leggi anche:  COME CAMBIARE CARATTERE SU ANDROID (RACCOLTA FONT)

Tutto bello, vero? In realtà no, in quanto tutto ciò mi lascia perplesso. Come forse voi già saprete, l’apertura automatica dei video su Facebook è il precursore della nuova tipologia di pubblicità che vedremo “sui nostri schermi”. Eh già, perchè Facebook concederà degli spazi nella nostra sezione notizie proprio in questo tipo di formato video. E allora, cosa succederà? Potremo sempre bloccare la visualizzazione quando non siamo sotto copertura wifi oppure dovremo sorbirci la pubblicità, con annesso consumo di dati internet?